Willow su Disney+ Recensione: ricorda tutto quello che sai

Willow su Disney+ Recensione: ricorda tutto quello che sai

In un panorama fantasy televisivo che tende a diventare molto serio, da quei Targaryen incestuosi e infelici alle infinite discariche mitologiche di J.R.R. Appendici di Tolkien, Salice su Disney+ può sembrare una boccata d'aria fresca. Con un tono più simile a La sposa principessa , riesce a prendere sul serio la logica del suo mondo fantastico, mentre raffigura personaggi con comportamenti e conversazioni molto moderni. Quando Willow Ufgood (Warwick Davis) a un certo punto cita High Aldwin di Billy Barty (e lo slogan del film del 1988), 'Dimentica tutto quello che sai, o pensi di sapere', il suo aspirante apprendista risponde: 'Non so sappiamo qualcosa, quindi probabilmente possiamo semplicemente saltarlo.

Un sacco di umorismo viene estratto da contrasti simili. Quando Kit (Ruby Cruz), figlia di Sorsha e Madmartigan, dice alla fidanzata del suo matrimonio combinato Graydon (Tony Revolori), “Allora… ci sposiamo. È strano, vero?' risponde 'Sono grato per l'opportunità di servire il regno'. Quando un altro personaggio in seguito dice: 'La lettera d'amore sia la tua forza', la risposta che riceve dal suo fidanzato è: 'Giusto. Sicuramente lo farò.

IMPARENTATO: Le prime reazioni di Disney+ Willow lodano Warwick Davis, Fun Factor

Il film del 1988 Salice era essenzialmente il tentativo di George Lucas di ricreare il Guerre stellari magia in un regno fantastico, con risultati meno riusciti. È più piaciuto che amato, e col senno di poi rivela alcune debolezze tonali e della storia che diventerebbero più evidenti nel Guerre stellari prequel. I brownies con accento francese sembrano chiaramente una corsa di prova per Jar Jar Binks, mentre l'imbarazzante storia d'amore tra Madmartigan di Val Kilmer e Sorsha di Joanne Whalley suona solo leggermente meno inquietante del corteggiamento di Anakin e Padme. Dietro le quinte, ovviamente, è diventato reale, dato che Kilmer e Whalley si sono sposati per un po'. E sono ancora amichevolmente co-genitori dei loro figli, come si vede nel documentario Val .

Insieme a Solo Jonathan Kasdan è ora a capo della scrittura, la commedia e l'azione sembrano integrarsi meglio questa volta. Persino il breve ritorno di Kevin Pollak nei panni del biscotto Rool, che fa il capriccioso genitore, sembra meno gratuitamente impacciato, come quando Dave Filoni ha usato molto giudiziosamente Jar Jar nel Guerre dei cloni cartoni animati. Come Filoni, anche Kasdan aggiunge nuovi retcon per spiegare meglio alcune delle scelte nella storia originale.

IMPARENTATO: Nuovo Salice Featurette esplora il salto in TV del franchising

Mantenendo in vita i motivi della Lucasfilm, Salice include alcuni dispositivi di trama familiari da La forza si risveglia . Questa volta, invece di Luke Skywalker, è Madmartigan che è scomparso dopo che un'importante missione presumibilmente è andata male. Dal momento che apparentemente Kilmer non tornerà, a meno che tutte le persone coinvolte non abbiano mentito a livello di Andrew Garfield, è probabile che il risultato sia leggermente diverso. Disney + ha proiettato tutto tranne l'episodio finale per i revisori. Quindi, se fanno qualche grande sterzata, sarà nell'episodio 8.

Ma Madmartigan non è l'unico personaggio 'perduto'. La Prescelta Elora Danan, precedentemente una bambina nel film, è stata nascosta sotto un'altra identità, sotto una copertura così profonda che nemmeno lei conosce il suo vero nome. Dal momento che questo misericordiosamente non è un J.J. Abrams film o Gli anelli del potere , non dovrai aspettare l'intera stagione per scoprirlo: alla fine dell'episodio 1, la sua identità diventa inequivocabilmente chiara. Poiché la maggior parte del giovane cast ha età simili, non è uno spoiler dire che il tempo procede in modo diverso nel Salice universo, dove l'attuale Elora sarebbe sulla trentina negli anni del mondo reale. Grazie al volto giovanile di Davis e all'implicazione che Sorsha di Whalley abbia avuto una vita difficile come regina, l'illusione dell'età più giovane della realtà dei protagonisti di ritorno è semplicemente plausibile.

IMPARENTATO: Il nuovo trailer di Willow anticipa il destino di [spoiler]

Gettando ancora più confusione nelle linee temporali, Salice recupera da uno dei Guerre stellari i grandi errori della trilogia del sequel utilizzando i flashback per riempire gli eventi chiave accaduti negli ultimi ... per quanti anni siano nel loro tempo. Willow e Sorsha hanno litigato per le loro diverse reazioni a una visione profetica che ha avuto poco dopo le loro avventure nel film. Inutile dire che il male non si vince. Il nuovo grande cattivo è una forza invisibile simile a Sauron chiamata Withered Crone, che potrebbe essere o meno una nuova forma della defunta regina Bavmorda. Nota: se non hai visto il film, o almeno non da un po 'di tempo, vale almeno la pena visitare Wikipedia per imparare di nuovo le differenze tra, diciamo, Galladoorn, Tir Asleen e Nockmaar.

L'originale Salice notoriamente ha chiamato alcuni dei suoi cattivi e mostri dopo i critici cinematografici che hanno dato a Lucas recensioni negative, come il generale Kael e l'Eborsisk a due teste. Il nuovo Salice lo fa una volta, sebbene coinvolga un critico defunto già immortalato in modo simile in Galassia Quest . Tuttavia, pone altri riferimenti alla cultura pop altrove. Uno dei nuovi contatti? Un cavaliere di nome Boorman, presumibilmente dopo Excalibur il regista John Boormann. E Lupo mannaro americano a Londra i fan coglieranno il nome di una locanda familiare.

IMPARENTATO: Nuove action figure classiche di Willow disponibili su ShopDisney

Il che ci porta all'unica scelta davvero sbagliata che fa lo spettacolo. Lucas sapeva che il fantasy dovrebbe essere senza tempo: non si sentono canzoni rock n' roll degli anni '70 suonate in un Guerre stellari serie. Salice , tuttavia, confina con Il racconto di un cavaliere territorio con il suo uso di canti pop e cover. Inizialmente, non è poi così male: la band alt-rock fuzzy Antibody copre canzoni come 'Hurdy Gurdy Man' e 'Enter Sandman' nei titoli di coda. Selezioni orribili a parte: quella di David Fincher Zodiaco ha usato definitivamente 'Hurdy Gurdy Man' - sono facili da ignorare. Gli episodi successivi, tuttavia, usano la musica punk rock per segnare una sequenza d'azione, 'Crimson and Clover' durante un grande ballo e, cosa più eclatante, 'Good Vibrations' dei Beach Boys. L'effetto si rivela più stridente rispetto a quando il James Bond di Roger Moore usava una melodia simile per fare snowboard Una visione per uccidere.

Non è chiaro per chi siano quelle canzoni. I fan abbastanza grandi da apprezzarli al momento del rilascio non hanno bisogno del richiamo dei vecchi per guardare un sequel di Lucasfilm, e i bambini potrebbero anche non conoscerli. Una scelta stranamente fuorviante in una serie il cui intrinseco valore nostalgico colpisce i fan più di quanto potrebbe fare una copertina dei Metallica.

IMPARENTATO: Disney+ Salice Featurette presenta il cast della nuova serie

Warwick Davis, che raramente ottiene il ruolo principale al di fuori di Folletto film, sfrutta al massimo il suo ritorno come personaggio amato. Utilizzando abilità ben affinate nel ritrarre la frustrazione e l'arroganza nella sua serie La vita è troppo corta , interpreta il vecchio Willow come eroe e truffatore in parti uguali, come lo era il suo mentore, l'Alto Aldwin, prima di lui. È meno bravo a ritrarre la vera disperazione, ma è praticamente lo stesso Willow Ufgood, più il bagaglio aggiuntivo che l'età e i fallimenti personali portano.

Whalley, che è nella storia meno spesso perché troppo vecchio per le ricerche ed essenziale per la stabilità del governo a casa, porta più strati a Sorsha. Costretta a un ruolo più conservatore e reattivo, deve combattere la percezione pubblica e le tentazioni per diventare più simile alla sua madre malvagia e morta.

Il principe Airk di Dempsy Bryk, che prende il nome dal personaggio di Gavan O'Herlihy nel film, è scelto così perfettamente come il figlio di Val Kilmer che è un peccato che diventi il ​​MacGuffin, rapito presto dai mostri. Questo fa precipitare la ricerca che compone lo spettacolo, intrapresa da Kit, Graydon, Willow, Boorman (Amar Chadha-Patel), l'amante segreto di Airk, Dove (Ellie Bamber) e la cavallerizza Jade (Erin Kellyman). È una ricerca che sembra episodica e adatta alla TV, piuttosto che all'ipotetico 'film di otto ore'. Ogni settimana porta un ostacolo diverso, o forse un mini-boss. Come con Il Signore degli Anelli trilogia, non esiste un grande cattivo di persona di Darth Vader. Piuttosto, le persone e le cose si corrompono a vari livelli.

IMPARENTATO: Super7 conferma l'esclusiva dei parchi Disney Salice Figure di reazione

Molti dei personaggi e degli attori originali sono morti dal 1988, ma si aspettano che almeno tutti i nomi principali del film vengano fuori in qualche modo. Christian Slater, che non si presenta fino alla fine, aggiunge un'esplosione di carisma da star del cinema in un ruolo nuovo, ricordando la sua versione salva-scena di Will Scarlet in Robin Hood: il principe dei ladri . E nonostante tutti i grandi discorsi della Disney, la piccola azione in generale sull'argomento dei personaggi gay, il romanticismo tra persone dello stesso sesso è parte integrante di questa serie. Sia esplicitamente, tra personaggi maggiori, sia implicitamente tra personaggi minori. Con la sua piccola protagonista e l'arcinemica femminile, Salice è sempre stata una proprietà progressiva.

Soprattutto, tuttavia, il mondo di Salice sembra ancora epico. Per una ragionevole allocazione del budget, alcuni episodi si svolgono in aree più chiuse di altri. Ma lo spettatore non si sente mai bloccato su un palcoscenico; c'è sempre la sensazione che dietro l'angolo successivo potremmo vedere un grande castello, un oceano infinito, un gigantesco portale dimensionale o una vasta miniera sotterranea. Parte del punto di Salice era sempre quello di far sentire lo spettatore come un ragazzino letterale e figurato contro probabilità irreali, mantenendo le interazioni a livello umano reali, navigabili e divertenti. A questo proposito, rimane lo spirito del film originale.

Se in seguito Lucasfilm decidesse di ritirare una mossa in edizione speciale e tagliare tutte le canzoni dagli streaming successivi, sarebbe ancora meglio.

Grado: 3.5/5 (Sarebbe un 4 con musica diversa!)

Salice I primi due episodi di sono ora in streaming su Disney+.

Lettura consigliata: Willow: il libro di fiabe basato sul film

Partecipiamo al programma di affiliazione di Amazon Services LLC. Questo programma pubblicitario di affiliazione fornisce anche un mezzo per guadagnare commissioni collegandosi ad Amazon.com e ai siti affiliati.

Fonte superherohype.com