Recensione di The Rings of Power: andata e ritorno ancora e ancora

Recensione di The Rings of Power: andata e ritorno ancora e ancora

Sulla scia di un sorprendentemente avvincente Game of Thrones serie prequel, è un peccato dover dire che il primo episodio di Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere è difficile. Proprio come il Guerre stellari prequel, potrebbe essere più adatto a fan così devoti da poter sopportare che i personaggi parlino a lungo di politica nell'universo immaginario. Stephen Colbert e Jeff Bezos potrebbero apprezzare quelle parti, ma lo farai? Potrebbe dipendere dalla tua tolleranza per J.R.R. Gli Elfi di Tolkien — generalmente la razza fantasy più blanda di tutte quando rappresentata sullo schermo. E la tua passione nell'ascoltarli discutere con disinvoltura delle varie ragioni per non farsi prendere dal panico per il fatto che non hanno mai trovato il corpo di quel cattivo che sono assolutamente sicuri sia ormai morto. Non c'è bisogno di preoccuparsi. revisione degli anelli del potere.

La serie inizia con quella che potrebbe anche essere la storia della creazione del Giardino dell'Eden di Tolkien, quindi passa agli Elfi che lasciano il loro paradiso di patria e attraversano il mare verso la Terra di Mezzo. (Che la Terra di Mezzo sia un continente piuttosto che un mondo potrebbe sorprendere molti.) C'è una grande guerra con gli Orchi e un cattivo di nome Morgoth, che non vediamo mai. Tuttavia, diamo un'occhiata alla familiare sagoma corazzata del suo stregone, Sauron. Sì, quello. Se speravi che ci fosse una storia sulle origini di Sauron qui, è un grande no, a meno che non vediamo dei flashback in seguito. Entra nella narrazione completamente formato.

IMPARENTATO: Il Signore degli Anelli: il teaser degli anelli del potere guarda al cielo

Incontriamo anche umani e Harfoots, che sono un po' come gli Hobbit zingari, esperti di mimetizzazione, e tutti parlano con accenti di contadini irlandesi o inglesi. Le cose riprendono nell'episodio 2 quando arriviamo ai Nani, che appaiono tutti come scozzesi arrabbiati. L'episodio 2 fortunatamente accelera il ritmo dopo la discarica di esposizione mortalmente noiosa ed eccessivamente seria del suo predecessore e aggiunge mostri nelle scene chiave. C'è anche un personaggio che potrebbe diventare Gandalf in seguito, o semplicemente essere una grande deviazione. È un po' come Dougie nella terza stagione di Cime gemelle — meglio godersi la versione a malapena verbale, e magari esultare se all'improvviso esclama 'Non passerai!' nell'episodio 10 o altro.

Per ora, Elrond (Robert Aramayo) e Galadriel (Morfydd Clark) sono al centro della scena, entrambi impegnati in diverse avventure. Sembrano più giovani e più carini degli attori che li hanno interpretati in precedenza e sono meno interessanti per l'avvio. Ma sono probabilmente meno rigidi: Elrond è un ragazzo freddo che vuole essere amico e Galadriel è una donna guerriera più simile a Eowyn.

IMPARENTATO: Evil Rises nel nuovo trailer de Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere

Dare o prendere occasionalmente una canzone di Leonard Nimoy, la maggior parte dei fan di Tolkien prende la propria fantasia in modo super serio, e questo può trasformarsi in un bel problema per i prequel. Questi attori essenzialmente recitano le scritture ai fedeli, ma non è molto divertente per gli spettatori più casuali. Gli arrabbiati nani scozzesi aiutano a rompere le cose, ma questo franchise ha un disperato bisogno di un tipo di Han Solo che sia solo un po' cinico riguardo a tutta la magia, l'immortalità e l'eroismo. O dei buoni cattivi. Se Sauron è una presenza lontana come nei film, e sembra così lontano, allora lo spettacolo ha davvero bisogno di un sostituto decente di Gollum o Wormtongue.

Può sembrare ingiusto confrontare spettacoli fantasy molto diversi, dal momento che Tolkien e George R.R. Martin hanno poco in comune a parte i draghi e due iniziali centrali che iniziano con R. Ma solo due episodi in, Casa del Drago ci fa sapere cosa c'è in gioco e chi sono i principali attori. Gli anelli del potere si basa un po' troppo su elementi misteriosi per ora, almeno per i non hardcore che non sanno dove va a finire tutta la tradizione. Galadriel vuole trovare il corpo di Sauron, ma a parte questo, cosa vogliono tutti gli altri? Cosa li ferma?

IMPARENTATO: The Lord of the Rings: The Rings of Power Score ottiene una stampa in vinile

Finché l'attenzione rimane su Elrond e il principe nano Durin (Owain Arthur) come nemici spaiati, lo spettacolo rimane divertente. Quando si allontana da quello, potrebbe anche la tua capacità di attenzione. Se questo show intende seriamente durare cinque stagioni, deve raccogliere le cose e fare meglio. Anche il trailer della prossima stagione offre pochi spunti di una narrativa coalescenza.

Ma almeno ha un Balrog.

Gradi: 1.5/5 per l'Episodio 1, 2/5 per l'Episodio 2.

Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere I primi due episodi usciranno il 2 settembre su Prime Video.

Lettura consigliata: JRR Cofanetto Tolkien 4 libri: Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli

Partecipiamo anche al programma di affiliazione Amazon Services LLC. Questo programma pubblicitario di affiliazione fornisce anche un mezzo per guadagnare commissioni collegandosi ad Amazon.com e ai siti affiliati. Recensione di anelli di potere. Anche revisione degli anelli di potere.

Fonte superherohype.com