Gotham Episodio 219 Riepilogo: La verità dietro Pinewood

GOTHAM: L-R: Sean Pertwee e Ben McKeznie nell'episodio 'Wrath of the Villains: Pinewood' di GOTHAM in onda lunedì 18 aprile (20:00-21:01 ET/PT) su FOX. ©2016 Fox Broadcasting Co. Cr: Jeff Neumann/FOX

Gotham Episodio 219 Riepilogo: La verità dietro Pinewood

Jim estrae la pistola quando vede Barbara alla sua porta. Risposta ragionevole. Alza le mani e gli dice che è stata rilasciata. 'Sto dicendo la verità - è quello che faccio ora', promette. Lei gli assicura che è completamente sana di mente. Jim mette via la pistola, ma è ancora comprensibilmente cauto e vuole che se ne vada. Vede una foto di The Lady tra i file di Jim e si rende conto che sta ancora lavorando al caso Wayne. Si offre di aiutare; le dice di andarsene. Fuori nel corridoio, Bullock, carico di pizza e birra, si blocca quando vede Barbara. 'Jim ti raggiungerà', dice casualmente e se ne va.

Una volta che Bullock è stato portato al passo, lui e Jim rivolgono la loro attenzione verso The Lady. I suoi noti soci sono sicari e Bullock suggerisce a Jim di rientrare nelle forze dell'ordine, quindi ha accesso ai fascicoli della polizia. Jim sceglie un metodo diverso: picchiare criminali e gangster in un montaggio ambientato nel Ramones , finché non si rinuncia finalmente alla location di The Lady: The Artemis Club.

Jim va all'Artemis Club e viene accolto da una donna alla porta che punta una pistola contro di lui. Barbara si presenta e lo prende da parte, spiegando che questo è un club per sole donne i cui membri sono tutti criminali. Lo avverte che se entra, con le pistole accese, la Signora probabilmente scomparirà, forse per sempre. Barbara vuole aiutare. Entra e inizia a flirtare con The Lady, giocando sulla sua 'fama' per ottenere un posto a tavola. Barbara afferma di aver finto di uscire da Arkham e di voler entrare nel business degli omicidi, ma ha bisogno di un partner. 'Sono ricco, favoloso e potrei avere la cosa giusta per ripristinare la tua reputazione.'

  GOTHAM: David Mazouz nel

Non contento di aspettare fuori, Jim si intrufola nel club attraverso la banchina di carico. Prima che possa entrare nel club vero e proprio, il buttafuori lo cattura e gli assicura che la signora lo sta aspettando. Improvvisamente Barbara lo afferra e gli punta un coltello alla gola. “Avevi ragione,” sibila. La Signora e Barbara portano Jim in una stanza sul retro, dove lo legano a una sedia. Jim si rende conto che questo era il piano di Barbara da sempre. La Signora ammette di non avere idea di chi ci sia dietro gli omicidi di Wayne. Facevano i loro affari al telefono e lui usava un soprannome. Barbara fa la pazza e le suggerisce di rivelare il soprannome per dare a Jim qualche momento di pace prima che lo uccidano. 'Si chiamava Il Filosofo.' Barbara quindi tocca The Lady e il suo backup, torna alla sanità mentale e dice a Jim: 'Te l'avevo detto che avevo un piano'.

Fuori, Jim è arrabbiato per il piano di Barbara, anche quando lei insiste sul fatto che ha fatto tutto per lui e ha dovuto tenerlo fuori dal giro così sembrava più reale. Barbara ammette che ciò che l'ha tirata fuori dal coma è stato vederlo mentre cercava di salvarla dalla finestra della chiesa, che non la vedeva come un mostro. Vuole che la guardi di nuovo in quel modo. Jim non la perdonerà per aver tentato di uccidere Lee. Riceve una chiamata da Bruce, una buona ragione per lasciare questa conversazione scomoda. Barbara torna da Tabitha, che è felice di averla 'a casa'.

Bruce era stato sveglio tutta la notte, controllando il computer di suo padre. Mentre gran parte di esso era ancora in fase di decifrazione, è stato in grado di accedere al calendario di suo padre e ha visto che, la settimana del suo omicidio, ha avuto un incontro con una donna di nome Karen Jennings su Pinewood Farms. Trova il suo indirizzo, in mezzo al nulla, e va con Alfred a farle visita. Nessuna risposta quando bussano, quindi Bruce scassina la serratura, ma lascia entrare Alfred per primo, con la pistola sguainata. Karen corre da un lato all'altro della cabina, scalzando male Alfred nel processo. Bruce afferra la pistola di Alfred, ma la abbassa quando vede Karen rannicchiata nell'ombra. Non può far cadere la sua arma e rivela il perché quando finalmente esce: la sua mano è un enorme artiglio simile a un uccello.

  GOTHAM: La guest star Julia Taylor Ross in

Karen teme che Bruce e Alfred siano stati seguiti e non vuole parlare di Pinewood: quelle persone sono pericolose. Bruce non ha paura di morire se questo significa fare la cosa giusta. Lei cede. Pinewood era un programma di bioingegneria finanziato Wayne Corp , e Karen è stato uno dei primi esperimenti, dieci anni fa. L'hanno portata dalla prigione di Blackgate, dove stava scontando una condanna per aver ucciso il padre violento per legittima difesa. Aveva un braccio paralizzato, quindi era un soggetto perfetto. Avrebbero dovuto aggiustarle il braccio; invece l'hanno trasformata in un mostro. La maggior parte degli altri soggetti non furono così fortunati: morirono. Thomas Wayne non sapeva cosa stesse succedendo a Pinewood e, quando lo scoprì, lo chiuse e mise Karen a nascondersi. Il motivo per cui Thomas è venuto a trovarla quella settimana era perché pensava che avrebbero ricominciato a fondare Pinewood. Non conosce il nome dell'uomo al comando, ma riconoscerebbe il suo volto. Bruce insiste che li porti a Pinewood e promette di proteggerla.

Karen, Alfred e Bruce vanno a Pinewood, una maestosa dimora caduta in rovina. Un paio di uomini armati li seguono, sicuramente inviati da Strange e Peabody, che sono stati avvisati quando qualcuno ha cercato Karen Jennings. Strange è preoccupato che Karen possa ricondurli da lui. All'interno di Pinewood, sembra chiaro che il posto non è attivo da un decennio. “Sembra che tuo padre si sbagliasse; forse puoi andare avanti ora', dice Karen. Bruce sa meglio e chiede di sapere cosa sta nascondendo Karen. Gli scagnozzi armati li trovano e Karen si taglia la gola; Alfred spara all'altro. Corrono fuori, dritti contro una barricata della polizia.

Bruce usa la sua unica telefonata per chiamare Jim. Quando arriva alla stazione di polizia, Harvey sta liberando Alfred da una cella di detenzione e Barnes rilascia Bruce da una stanza degli interrogatori. Karen non è così fortunata: è stata riportata a Blackgate. I tre vanno a una tavola calda per condividere informazioni. Bruce condivide ciò che ha scoperto su Pinewood; Jim condivide quello che può sul Filosofo. Alfred chiederà alla Fox di raccogliere file su tutti gli scienziati che hanno lavorato alla Wayne Corp, sperando che Karen sia in grado di identificare il Filosofo. Ma prima devono far evadere Karen dalla prigione.

  GOTHAM: L-R: Sean Pertwee e Ben McKeznie nel

Peabody riceve la notifica che Karen sta andando a Blackgate. Hugo pensa che questa sarebbe l'occasione perfetta per Victor per provare il suo nuovo abito. Victor è burbero, costretto a vivere in un congelatore. Quindi è incuriosito dall'idea di una 'viaggio sul campo'.

L'autista del trasporto carcerario si ferma quando un mucchio di banconote da $ 100 sbattono sul parabrezza. Trova un enorme sacco di soldi e non si accorge quando Jim, vestito con un passamontagna, bussa sul retro del furgone e mette fuori combattimento la guardia. Lui, Alfred e Bruce si avvicinano all'autista e le danno un'opzione: di' al suo supervisore che è stata disarmata e tieni i soldi, o cerca di essere un eroe. Sceglie i soldi e il Team Bruce se ne va con Karen. Jim le chiede del Filosofo e il soprannome suona un campanello; era qualcosa su un gioco che ha giocato. Assicura loro che può identificarlo, ma deve ammettere qualcosa a Bruce. Non è sconvolgente, solo che Thomas ha fatto di più che salvarla da Pinewood: l'ha visitata, le ha dato libri, le ha ricordato che non era sola. Nessuna storia d'amore qui; era come un padre per lei. Più importante è che Thomas abbia effettivamente fondato Pinewood. Ma le sue intenzioni erano buone. L'uomo che lo gestiva ha pervertito il programma, motivo per cui Thomas ha cercato di chiuderlo.

Il veicolo va fuori controllo e si schianta. Il quartetto esce ed è sorpreso di vedere Victor, nel suo completo da Mr. Freeze, dietro l'incidente. Karen sa che è qui per lei e dice a Bruce di scappare. Si rifiuta, dicendo che ha promesso di tenerla al sicuro. 'Tuo padre sarebbe orgoglioso', gli dice, poi si mette sulla linea di tiro di Victor. La congela e la fa a pezzi. Victor lancia una bomba gelata contro i ragazzi, che si nascondono.

Tornato a Wayne Manor, Bruce è davvero sconvolto dalla morte di Karen. Alfred promette che non è morta a causa sua, ma a causa di ciò che sta perseguendo. Fox arriva con una buona notizia. Nel compilare i fascicoli del personale, si è imbattuto in una foto da una newsletter aziendale. La foto, una specie di foto di squadra, mostra Thomas in piedi accanto a Hugo 'The Philosopher' Strange. Un amico ha ucciso Thomas Wayne. 'Non è giusto. Non è giusto,” mormora Bruce.

Strange e Peabody stanno discutendo del rapporto che hanno ricevuto da Victor, che riconosce Jim Gordon, e un 'ragazzo' che è chiaramente Bruce Wayne. Una luce rossa emette un segnale acustico e vengono avvisati che il paziente 44 è pronto. La sua rianimazione dovrebbe richiedere altre dodici ore, ma si precipitano giù e osservano il paziente 44 che picchia a sangue gli inservienti che stanno cercando di calmarlo. 'Ce l'abbiamo fatta. Abbiamo riportato qualcuno indietro', dice Strange stupito. Il paziente 44 si gira e rivela di essere Theo Galavan. Spezza il collo di un inserviente, poi grida: 'Azrael!'

Puoi guardare un'anteprima per l'episodio della prossima settimana, intitolato 'Azrael', usando il giocatore qui sotto.