Andor Review (episodi 1-4): uno spettacolo di Star Wars rivolto agli adulti?

Andor è il primo live-action Disney+ Guerre stellari serie da proiettare in anticipo per i critici al di fuori di eventi speciali in anteprima, il che sembra significativo. Gli spettatori possono solo supporre il perché. Ma due possibili ragioni vengono subito in mente dopo aver visto i primi quattro episodi. La prima è che questo show, per una volta, non si basa su grossi cameo spoiler. Finora, non vedrai un episodio che termina, diciamo, con un'improvvisa rivelazione dell'ammiraglio Ackbar. Il secondo è che Disney+ potrebbe aver bisogno della stampa per spiegare quanto sia diverso Guerre stellari sarà. Francamente, i bambini piccoli potrebbero diventare estremamente irrequieti Andor La desolazione e il dramma basato sui dialoghi, con relativamente pochi combattimenti laser. E almeno in questi episodi iniziali, niente Stormtrooper o spade laser. Andor recensione.

L'inizio del primo episodio sembra più un Blade Runner Programma televisivo di Guerre stellari , con Cassian Andor (Diego Luna) che cammina per le strade bagnate dalla pioggia del quartiere a luci rosse del pianeta commerciale Morlana One, passando davanti a prostitute di tutte le specie in posa in vetrina. È in missione per trovare un membro della famiglia smarrito, ma va storto, lasciando persone morte sulla sua scia. Sono giocatori minori, ma la loro morte attira l'interesse del vice ispettore Karn (Kyle Soller), che è un po' un secchione ossessivo su queste cose, nonostante il disinteresse dei suoi superiori.

IMPARENTATO: Il creatore di Andor spiega come la serie si sviluppa verso Rogue One

L'anno è il BBY5 — cinque anni prima della Battaglia di Yavin — e questa è la prima volta che un live-action Guerre stellari ha canonizzato quel sistema di appuntamenti sullo schermo. Per i personaggi sullo schermo, questo significa poco. Internamente, non saprebbero di essere così lontano dalla prima grande vittoria ribelle vista in Ladro Uno . Per i fan più accaniti, è uno dei tanti piccoli riferimenti da mettere insieme. Ci sono anche grida agli eventi su Mimban, Arvala 6, Scarif e altri luoghi familiari. La linea di fondo del tempismo è che è l'altezza dell'Impero. Questo è un periodo di cui non abbiamo visto molto, perché francamente è un grande svantaggio.

I tre episodi di apertura, che usciranno su Disney+ tutto in una volta, coprono essenzialmente l'origine di Cassian Andor. Questa parte della storia si svolge in gran parte sul pianeta Ferrix, che sembra una sorta di centro commerciale fascista/incontro di scambio. Che sembri una versione davvero piovosa di Galaxy's Edge di Disneyland non sembra una coincidenza, specialmente quando un turista si lamenta del prezzo del parcheggio e della semplice idea che gli vengano addebitati dei soldi solo per venire a comprare più cose. Nella misura in cui questo spettacolo ha umorismo, è uno stile britannico molto pessimista, impassibile.

Ai giorni nostri, il piccolo ladro Andor, alla ricerca di una via di fuga dai cadaveri, viene reclutato nella più ampia Ribellione. Nel frattempo, in flashback paralleli, si svolge la storia di come ha lasciato il suo pianeta natale simile a una foresta pluviale, Kenari.

IMPARENTATO: Andor non ha utilizzato StageCraft di The Mandalorian

Il quarto episodio è dove entra in gioco Mon Mothma e facciamo un gradito ritorno a Coruscant, poiché la narrazione diverge. Andor stesso, nel frattempo, si ritrova a far parte di un gruppo di sette persone in un mondo avamposto che pianifica una rapina. A differenza di Ladro Uno , gli spettatori sanno che Cassian sopravviverà perché hanno visto la fine della sua storia. Purtroppo, questo nuovo gruppo si rivela ancora più noioso del Ladro Uno squadra. Uno sembra aver accresciuto i poteri di empatia, mentre gli altri sembrano esseri umani intercambiabili e urlanti. La commedia accidentale di K-2SO è davvero mancata.

Più gradita leggerezza arriva con il malvagio Karn, che è come una versione malvagia di Star Trek: Lower Decks ' Caldaia. Insistente nel fare tutto secondo le regole anche quando i suoi superiori gli dicono di smetterla, Karn si ritrova a peggiorare e a finire in situazioni imbarazzanti. La sua posizione alla fine del quarto episodio crea un bel po' di assurdità che è ancora in linea con il tono cupo dello show. Come unico antagonista, sarebbe ridicolo. Come uno dei tanti cattivi affermati, Karn è il perfetto insopportabile risucchio d'ufficio che tutte le società hanno. Soller gioca in modo assolutamente diretto, come dovrebbe.

IMPARENTATO: Tony Gilroy rivela perché Andor sta salvando K-2SO per la stagione 2

La prima grande scena di Karn, un dibattito con un superiore molto simile a David Warner, vanta alcuni dei migliori dialoghi Guerre stellari ha evidenziato da tempo. Andor potrebbe aver speso un sacco di soldi per i set, ma non è uno spettacolo sui calci piazzati. Conversazioni, intrighi e doppie croci guidano la trama. Non è allo stesso livello di Game of Thrones , ma chiaramente aspira a questo.

Aggiungendo un'atmosfera cruciale, il compositore Nicholas Britell ( Chiaro di luna , Se Beale Street potesse parlare ) si rivela una degna aggiunta a un club d'élite di John Williams, Michael Giacchino e Ludwig Goransson. Eccelle nel compito, dagli strumenti in legno che danno all'infanzia di Andor un'atmosfera sudamericana ai ritmi sparsi del primo ingresso del robot B2EMO. Richiamando il tema iniziale di Rey La forza si risveglia , quest'ultimo tema - come molti qui - evoca una malinconia e un senso di vuoto al centro della vita quotidiana fatiscente sotto il totalitarismo. 'Deve essere tutto noioso e triste?' chiede l'altro significativo di un personaggio principale. I bambini abituati alle battaglie Jedi potrebbero chiedere lo stesso. Ma per il pubblico più anziano desideroso di alzare la posta sui vaghi parallelismi di George Lucas con le lotte di potere nel mondo reale, goditi l'erba gatta.

IMPARENTATO: Andor Gli attori cattivi prendono in giro i precedenti dei loro personaggi

Ladro Uno , per quanto amato sia in alcuni ambienti, è stato ostacolato da visioni contrastanti. È difficile realizzare qualcosa che sia allo stesso tempo una storia di guerra oscura, un'avventura piacevole per la folla, un po' di indulgente servizio ai fan (le scene di Vader) e un terribile errore di valutazione dei poteri della CG per resuscitare attori morti. Andor , ora una visione guidata esclusivamente da Tony Gilroy e con 24 episodi da giocare, è libero di concentrarsi sull'essere una storia di spionaggio pessima. A volte sembra un film straniero, fatto da qualcuno di un'altra cultura all'interno del Guerre stellari universo. Il fatto che tutti i flashback di Kenari presentino non sottotitoli non in inglese aggiunge a tale effetto.

Nel valutare lo spettacolo nel suo insieme, molto dipenderà da come andranno le cose. Ciò che la Disney ha mostrato per la revisione potrebbe giocare come un accumulo eccezionale, o rimanere di basso profilo e non portare da nessuna parte. Ciò che è chiaro per ora è che almeno Andor è una grande oscillazione in uno stile diverso di Guerre stellari mostrare.

Grado: 3,5/5

Andor I primi tre episodi debuttano mercoledì 21 settembre su Disney+

Lettura consigliata: L'arte di Rogue One: una storia di Star Wars

Partecipiamo anche al programma di affiliazione Amazon Services LLC. Questo programma pubblicitario di affiliazione fornisce anche un mezzo per guadagnare commissioni collegandosi ad Amazon.com e ai siti affiliati. Andor recensione. Anche Andor recensione. Tuttavia, Andor recensione. Inoltre, recensione di Andor. Anche. Tuttavia. Indipendentemente. Inoltre.

Fonte superherohype.com